• Alice

Cosa vedere a Pienza e dove fotografare i cipressi della Val d'Orcia

Pienza è sicuramente uno dei borghi più belli della Val d'Orcia e non potevamo certo farcelo scappare dal nostro viaggio di ritorno dall'Umbria. Ma prima abbiamo deciso di fare una tappa in mezzo alla natura! Indovinate dove, esatto..! Potevamo perderci i famosi cipressi della val d'Orcia? Assolutamente no! Quindi, Google Maps in una mano e innumerevoli consigli su dove fotografare questi benedetti cipressi nell'altra, siamo partiti. Il nostro obiettivo era Poggio Covili, che in realtà non è altro che un bellissimo agriturismo, anche se vorrei proprio sapere chi mai è andato lì per mangiare e non per spararsi trecento selfie. !) Insomma, arrivati a destinazione, abbiamo parcheggiato la macchina lungo la strada e abbiamo iniziato anche noi il nostro set fotografico tra i cipressi.

Cipressi della Val d'Orcia

Val d'Orcia

Credetemi se vi dico che sono rimasta a bocca aperta, non avevo mai visto un paesaggio più bello di questo e ogni volta che vedo questi spettacoli mi rendo conto di quanto sia bella la natura e di quello che è capace di fare. Quel giorno ammetto che abbiamo avuto fortuna, ma essendo un viale così gettonato, mi raccomando occhio ai turisti! (Esattamente nel momento in cui avevamo finito il nostro shooting, è arrivato un pullman pieno di cinesi pronti a fotografare qualsiasi cosa!)

Viale di Poggio Covili

Ancora estasiati da tanta bellezza, abbiamo continuato il nostro viaggio verso il borgo del giorno, ovvero Pienza.

Pienza è in assoluto una delle perle più belle della val d'Orcia, famosa per il suo pecorino (aspettate ancora un attimo e vi racconterò un aneddoto molto divertente!) e le sue case tipiche medievali, non potete certo farvela mancare.

Da bravi turisti quali ormai siamo, abbiamo parcheggiato in un centro commerciale e abbiamo iniziato la nostra passeggiata verso il centro del borgo. Pienza ci ha stupito subito per i suoi scorci sulle campagne e sui famosi cipressi di cui vi ho parlato.

Pienza

Scorcio su Pienza

Quanti di voi sapevano che Pienza fosse famosa per il suo pecorino? Beh io l'ho scoperto a mie spese! Per chi non lo sapesse, odio i formaggi! (Tranne pochi prescelti) Non li mangio, non li tocco e non riesco neanche a starci vicino! Ma per amore di mia mamma, l'ho fatto! Massimo e mia mamma, da grandi amanti del formaggio quali sono, mi hanno convinta ad entrare in un negozio tipico per acquistare proprio pecorini a volontà. Dovevate vedere che scena (non per me) divertente: io con uno sguardo terrorizzato, in mezzo ad un negozio di formaggi, circondata da pecorini ovunque! Insomma, il nostro shopping di formaggi si è concluso con un bel bottino, con tanto di salame al tartufo e una bottiglia di Montepulciano (che vanno sempre bene).

Centro di Pienza

Pienza

Pienza mi ha stupito anche per i suoi splendidi posti in cui mangiare, soprattutto uno: "La pecora nera". Un'osteria davvero piccolissima, quasi come se fosse stata ricavata da un piccolo ex negozio, mi è venuto subito in mente che potesse essere un ex calzolaio o una ex bottega che hanno poi adibito a ristorante.

Osteria "La pecora nera"

Purtroppo avendo visitato Pienza al mattino, il locale era ancora chiuso e non abbiamo potuto fermarci a pranzare. Ne abbiamo approfittato, però, per continuare la nostra passeggiata nel borgo, tra viuzze medievali e cattedrali romantiche, come la chiesa di Santa Maria Assunta.

Chiesa di Santa Maria Assunta

Finalmente, però, si è fatta ora di pranzo anche per noi e la nostra scelta è ricaduta su "La taverna del Barbarossa", un bellissimo agriturismo in mezzo al verde con una vista spettacolare sulle colline della val d'Orcia.

Antipasto con crostini misti

Pranzo a "La taverna del Barbarossa"

Come potete notare, anche qui è tornato il mio incubo del pecorino che però ho compensato con delle bruschette tipiche e un bel piatto di pici al cinghiale.

Purtroppo la nostra giornata a Pienza si conclude così, ma questo è stato solo un assaggio! Abbiamo intenzione di visitare tutta la val d'Orcia, tra Montepulciano, San Quirico e chi più ne ha più ne metta! E voi, siete mai stati in val d'Orcia? Quale borgo mi consigliate? Vi aspetto nei commenti! Cheers!

185 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti